< Torna alla categoria

Perché l’abortismo è un’ideologia?

Diario di bioetica21 Aprile 2020
Testo dell'audio

In mezzo a numerosi morti, ad ammalati che non riescono ad avere cure adeguate e a sempre più famiglie in difficoltà economiche, i radicali si preoccupano di garantire l’aborto, fosse anche “a domicilio” con la RU486 – diffondendo la falsa informazione secondo la quale gli ospedali non darebbero alle donne la possibilità di accedere – strumentalizzando così questa grave situazione di emergenza.

Questo modus operandi non fa che ribadire il carattere ideologico della legislazione e della pratica abortiva che in questa puntata ripercorreremo nei suoi aspetti principali: dall’abortismo “umanitario” a quello “demografico”, passando per la fallacia logica e il capovolgimento del diritto.

Da Facebook