< Torna alla categoria

News del 13 febbraio 2018

In questa puntata:
  • Studio choc in Francia: ben 59 elementi radicalizzati dell’islam avrebbero lavorato nelle aziende e nelle strutture del settore nucleare con accesso anche alle aree sensibili, ma i servizi di sicurezza minimizzano: nessun pericolo, dicono.
  • Nuova picconata alla Dottrina cattolica: secondo un rabbino, membro della Pontificia Accademia per la Vita, la Bibbia consentirebbe l’aborto in caso di rischio per la vita della madre, stupro o malformazioni del feto.
  • In Cile la Pontificia Università Cattolica ha invece fatto ricorso alla giustizia, per tutelare il diritto all”obiezione di coscienza contro l’aborto: la nuova normativa del Ministero per la Salute la cancellerebbe.

I testi completi delle notizie potete trovarli nella sezione Ultime notizie del sito Corrispondenza Romana.