< Torna alla categoria

Hans Andersen Brendekilde

Arte e Cultura19 Gennaio 2018
Radio Roma Libera - Hans Andersen Brendekilde - Villaggio di pescatori
Testo dell'audio

Hans Andersen Brendekilde (7 aprile 1857, Brændekilde, Comune di Odense – 30 marzo 1942, Jyllinge ) è stato un pittore danese. Da giovane è stato apprendista presso uno scultore di Odense. Nel 1881 si dedicò alla pittura. Brendekilde inizialmente ha seguito uno stile di realismo sociale, che descrive la situazione del proletariato rurale in dipinti come il suo famoso Worn Out (Udslidt, 1889), raffigurante un anziano agricoltore sdraiato sulla schiena nel campo solcato. In un secondo momento il suo stile è diventato invece più religioso e, alla fine, ha per lo più rappresentato la vita idilliaca del villaggio.

Villaggio di pescatori

L’ armonia dei colori lascia spazio alla memoria di un tempo che fu. La nonna e la nipote, ritratte nella splendida cornice di un piccolo giardino del villaggio di pescatori,  sono i soggetti en plain air che il pittore danese Hans Andersen ritrae nello spirito di chi osserva con gli occhi del cuore. L’anziana signora, nel raccogliere i suoi fiori, presta attenzione affettuosamente alla sua deliziosa nipotina, che si accinge a raccoglierli, per poi riporli nel cesto che tiene nella mano sinistra.

Una composizione di colori forti alternati a tenui pennellate, come quelle delle vesti color pastello delle due protagoniste: la nonna, con i capelli raccolti sotto un copricapo, in abito casalingo celeste, quasi  in pendant con  la nipotina di circa otto anni, sotto un cappellino di paglia e dentro i panni di uno scamiciato azzurrino, consono all’ora di giardinaggio.

Una pittura di genere, olio su tela, che ci coinvolge, calandoci nell’atmosfera serena della fresca e delicata scena floreale del loro giardino.

Questo testo è stato tratto dal periodico Radici Cristiane. E’ possibile acquistare la rivista anche on line o sottoscrivere un abbonamento, cliccando www.radicicristiane.it

Da Facebook