< Torna alla categoria

La torre di Babele

Catechismo per bambini12 Dicembre 2018
Testo dell'audio

Nonostante il diluvio universale, gli uomini non cessano di offendere Dio. Essi vogliono costruire una città, Babele, e, in mezzo a questa città, una torre altissima, capace di arrivare fino al trono di Dio. L’impresa non poteva piacere a Dio, perché era frutto della superbia e della disubbidienza. Perciò Dio corregge la superbia degli uomini, facendo sorgere tra di loro la diversità delle lingue; la reciproca incomprensione genera, tra i costruttori della torre, una grande confusione. Oggi per imparare una nuova lingua occorre umiltà e sforzo. Dio castiga, perché vuole bene agli uomini; i castighi divini sono sempre salutari.